C siamo…

Da |2018-06-27T09:09:09+00:0018 Giugno 2018|Categories: News, Serie D|

C siamo… Con la sudata ma meritatissima vittoria sui campi del CT Paolo Ciampi di Prato, la nostra fantastica squadra di D1 femminile si è infatti assicurata la partecipazione al prossimo campionato regionale di serie C, dopo un solo anno di purgatorio in D1. Ottimo il percorso effettuato (6 vittorie in 7 partite) ed encomiabile il comportamento delle nostre portacolori guidate da una grandissima capitana e quest’anno anche giocatrice (e che giocatrice!!!) Sandra De Amelio. La nostra maestra dall’alto della sua classe ed esperienza ha preso per mano la squadra (tra l’altro orfana della numero uno Gaia Bandini, infortunata di lungo corso), e l’ha guidata all’agognato traguardo con uno score personale a dir poco esaltante (11 vittorie in 11 partite disputate).

La decisiva sfida di ieri giocata contro avversarie giovanissime ma molto valide e motivate, in condizioni proibitive per il gran caldo, è stata tiratissima e sportivamente quasi drammatica, dato che ci sono volute quasi otto ore di battaglia per tagliare il traguardo della promozione. Cominciava Sandra che pur esprimendo solo a tratti il suo grande potenziale, riusciva alla fine a domare 7-5 6-4 la sua avversaria, risultando comunque brava a superare momenti delicati dovuti al gran caldo e ad una coriacea avversaria che ci ha creduto sino alla fine.

Nel secondo singolare, un’Alessandra che per oltre mezz’ora è stata assoluta padrona del campo (6-1) sembrava regalarci in tutta tranquillità una facile vittoria, ma Ale un po’ a corto di preparazione, nonostante l’assoluto impegno e anche buone giocate, non riusciva a reggere il poderoso ritorno della sua avversaria che pareggiava prima e metteva la freccia poi (3-6 3-6).

Tutto rimandato al decisivo doppio che quest’anno è stato per noi sempre vincente e che anche questa volta ci vedeva sulla carta leggermente favoriti. Le nostre affiatate e collaudate Sandre partono alla grande e in scioltezza si portano con irrisoria facilità sull’apparente e rassicurante punteggio 62 51. Si attende solo il momento di festeggiare, ma inopinatamente le nostre vanno in tilt bloccate da una crescente fatica e da un’opprimente calura. Le nostre avversarie incredibilmente rivitalizzate rimontano punto dopo punto, sopravvivono a tre match point e vanno a servire per il pareggio sul 4-5. La faccenda sembra maledettamente complicarsi, ma l’orgoglio delle nostre atlete viene fuori e consente di strappare il decisivo break che pone fine alla sfida.

Complimenti vivissimi Sandra, Alessandra e Diana e grazie per le emozioni che ci avete fatto vivere! La stagione non è ancora finita e vi chiediamo di compiere un ulteriore sforzo domenica nel decisivo derby con i Tigli di Montepulciano che varrà come semifinale del tabellone regionale 2018 e che, se superato, ci consentirebbe di accedere alla finale per il titolo.